Motoviaggiatore e Vlogger

Category: Tech

Kit per la sopravvivenza da tenere sempre in casa in caso di emergenza

Negli ultimi giorni ci stiamo trovando a fronteggiare un’epidemia, da ieri pandemia, a cui hanno dato il nome di CoronaVirus (COVID-19), all’inizio l’abbiamo presa tutti sotto gamba, ora ne siamo…

Negli ultimi giorni ci stiamo trovando a fronteggiare un’epidemia, da ieri pandemia, a cui hanno dato il nome di CoronaVirus (COVID-19), all’inizio l’abbiamo presa tutti sotto gamba, ora ne siamo spaventati. Molti catastrofisti che conoscono sono da sempre preparati con cantine piene di cibo e tutto l’occorrente per sopravvivere persino ad una guerra batteriologica, per me sono esagerati, però è bene mai abbassare la guardia anche se non voglio in alcun modo alimentare paure di ogni tipo, in questa occasione basterà restare a casa per rallentare la diffusione del virus e per evitare incidenti che intaserebbero le strutture ospedaliere che sono già quasi vicine al collasso.

Vediamo insieme il minimo indispensabile che serve per sopravvivere ad una calamità naturale di bassa/media intensità.
L’attrezzatura qui citata è utile anche per fare escursionismo, sono kit per fronteggiare qualsiasi evenienza ed incidente nella natura. Ovviamente andrò in ordine importanza: Salute, acqua, cibo, conoscenza.

BORSA PRONTO SOCCORSO (link)

  • CONTENUTO: 2 Paia di guanti sterili, 1 Acqua ossigenata da 250 ml, 5 Compresse di garza sterile 10×10 cm, 1 Compresse di garza sterile 18×40 cm, 1 Pinzetta per medicazione sterile, 1 Cotone idrofilo da 50 g, 1 Confezione di cerotti assortiti da 20 pz, 1 Rotolo di cerotto m 5×2,5 cm, 1 Benda di garza orlata m 5×10 cm, 1 Forbici per medicazioni autoclavabili 14,5 cm, 1 Laccio emostatico anallergico, 1 Ghiaccio istantaneo, 1 Termometro digitale, 1 Sacchetto per rifiuti sanitari
  • VALIDITA’ PRESIDI: Prodotti sterili circa 5 anni – Disinfettante circa 3 anni

A questo kit medico vanno aggiunti i medicinali da tenere sempre in casa, innanzitutto, è importante che non manchino mai antifebbrili e antidolorifici, medicinali per allergie, acqua ossigenata e qualche antibiotico:

  • Paracetamolo: usato in caso di mal di testa e dolori articolari, è un principio attivo adatto anche alla gestione della febbre.
  • Acido acetilsalicilico: analgesico, antinfiammatorio e antipiretico, risulta particolarmente adatto per la gestione di febbre e disturbi influenzali, ma anche di dolori muscolari, reumatici e mestruali. Si assume principalmente in compresse effervescenti.
  • Ketoprofene: antinfiammatorio e analgesico, si assume in capsule o in granulato, a uso orale o da sciogliere sotto la lingua.
  • Ibuprofene: è il principio attivo degli antinfiammatori. Si tratta di una tipologia di farmaci estremamente diffusa per gestire mal di testa, malattie reumatiche e i dolori mestruali.
  • Sciroppo: in caso di influenza o forte tosse
  • Antibiotico: Naturalmente, si tratta di un farmaco per cui è richiesta la prescrizione medica, quindi ti conviene averla sempre a portata di mano.
  • Rimedi per allergie: se sei facilmente soggetto ad attacchi d’asma o ti prude la pelle quando entri a contatto con alcuni cibi, o ancora in primavera non riesci a fare due passi in un parco senza che ti manchi il fiato, gli antistaminici non devono mai perdere il proprio posto dentro il tuo zaino.
  • Rimedio per punture: in caso di spiacevoli incontri con insetti dotati di pungiglione.
  • Una pomata anestetica: si tratta di creme da utilizzare per lenire il dolore causato da piccole ustioni.
  • Prodotti per botte, lividi e contusioni

 

KIT ATTREZZATURE PER LA SOPRAVVIVENZA (link)

  • 【16 IN 1 KIT DI SOPRAVVIVENZA PER AVVENTURE ESTREME】 – Un Kit di Sopravvivenza Professionale all’Aria Aperta con 16 Utensili, Includendo 2 Braccialetti Multifunzionali, 2 Coperte di Emergenza, Pietra Focaia, Raschietto, Moschettone con Bussola e Termometro, Saber Card, Torcia elettrica, Fischio Oro, Mini Luce Portachiavi Portatile, Mochesttone Ordinario, Sega a Filo, Lente Riflettente, Penna di Emergenza e Scatola Portaoggetti Nero.
  • 【COPERTA D’EMERGENZA】Fatta di Materiale Speciale, Atossica, Impermeabile e Antivento, Può Fornire un Buon Effetto d’Isolamento.
  • 【ROMPERE VETRO AUTO IN EMERGENZA & SEGNALE AI RISCUOTI】Una penna di emergenza è stata preparata per rompere il vetro dell’auto in caso di emergenza, inoltre può essere utilizzata per l’autodifesa e la scrittura normale. Il fischietto prodotto da lega di alluminio che genera un suono forte come 120db, disegno di doppio tubo ad alta frequenza può essere udito da lontano, aiuta a trovare più facilmente i soccorritori.

 

 

SISTEMA DI FILTRAGGIO ACQUA (link)

  • Rimuove il 99.99999% di tutti i batteri, come la salmonella, il colera e l’E. coli e il 99.9999% di tutti i protozoi, come il Giardia and il cryptosporidium.
  • Filtra fino a 378.500 litri; include un sacchetto riutilizzabile da 0,5 litri, una cannuccia da 17,8 cm e uno stantuffo per la pulizia.
  • Questo filtro l’abbiamo testato personalmente durante un weekend in Valle d’Aosta dove abbiamo bevuto l’acqua di un fiume filtrandola prima con il kit Sawyer. Facilissimo da utilizzare e in situazioni di emergenze vi salva davvero la vita. L’acqua è la cosa più importante che abbiamo.

 

 

BORRACCIA LAKEN 1L CON PENTOLINO (link)

  • Borraccia Laken 1 litro in alluminio leggero
  • Poliammide senza BPA rivestimento interno
  • Con contenitore in alluminio

 

FORNELLO AUSILIARIO IN CASO DI INTERRUZIONE GAS/ELETTRICITA’ (link)

  • Accensione automatica piezoelettrica
  • Sistema di chiusura di sicurezza a cartuccia
  • Monta cartuccia CP250 (non in dotazione), facile da montare e bloccare in posizione, può essere scollegato anche se la cartuccia non è completamente vuota

 

4 CARTUCCE CON VALVOLA BUTANO CUCINA CAMPEGGIO BOMBOLA (link)

 

CIBO DI EMERGENZA A LUNGA SCADENZA (link) (24 confezioni da 500gr)

  • Utilizzato da professionisti: l’alimento di emergenza BP ER della società norvegese Compact Rieber è stato prodotto appositamente per governi, organizzazioni, militari, unità speciali ecc. Come alimento di emergenza. Ora hai la possibilità di acquistare le rimanenti scorte di questo cibo di alta qualità e difficile da trovare a lungo termine che è molto simile al BP-5
  • Ideale per forniture di emergenza: imballaggi senza BPA in carta al burro anziché in plastica all’interno (solo in caso di conservazione prolungata). Inoltre, la saldatura ad azoto e sotto vuoto e quindi le unità a tenuta stagna di gas e acqua garantiscono una protezione sicura e una durata estremamente lunga. L’esperienza ha dimostrato che anche dopo oltre 30 anni di stoccaggio, la serie BP era in perfette condizioni
  • Naturalmente: il cibo di emergenza è vegetariano e privo di ingredienti geneticamente modificati; adatto a persone da 6 mesi; Testato halal, perfetto come cibo d’emergenza di lunga durata, in spedizioni, in campeggio o in alto mare. Fornito in confezione 24 x 500 g di razioni con 9 barrette confezionate singolarmente. Simile al NRG-5
  • Altamente nutriente: la razione di emergenza pronta all’uso ha un sapore leggermente dolce e può anche essere preparata come un delizioso porridge con acqua bollente. Questo prodotto ad alta energia ha il più alto contenuto di nutrienti nel minor volume possibile per una conservazione o un trasporto ottimali. Per i privati ​​BP ER non è normalmente disponibile in Germania
  • In caso di emergenza: quanto velocemente possono essere vuoti gli scaffali dei supermercati quando viene bloccata la fornitura di cibo, lo sanno tutti oggi. Con BP ER – Bars, sei completamente indipendente da questi colli di bottiglia. Importante: ulteriori informazioni sulla durabilità di seguito nella descrizione del prodotto: “La promessa di vitalità”

 

ZAINO MILITARE TATTICO 45L (link)

Sei sicuro al 100% di essere pronto per un’emergenza?
L’unico modo per assicurarti che è quello di portare tutti i tuoi oggetti preziosi in uno zaino adatto per l’esterno!
Realizzato con il tessuto in poliestere di altissima qualità, lo zaino militare è abbastanza grande (11,4 x 18,2 x 12,6 pollici) e ha una capacità di 45 litri per ospitare qualsiasi attrezzatura esterna e di emergenza che desideri, quindi è perfetto per il tuo campeggio, trekking, trekking, esigenze di caccia o di viaggio. Con più 4 ganci solidi liberi, così come il sistema di montaggio Molle, puoi trarre il massimo vantaggio dalla parte esterna dello zaino, può essere montato più forniture esterne e forniture portatili.

 

POWERBANK IMPERMEABILE AD ENERGIA SOLARE 10000 mAh

  • 【Batteria ad alta capacità】- con una batteria ad alta capacità da 10000 mAh, il caricabatterie solare fornisce energia sufficiente per i dispositivi durante il campeggio, l’escursionismo, l’avventura all’aria aperta e altri viaggi.
  • 【Design user-friendly】- il caricabatterie solare per cellulari ha integrato un bussola e 2 torce a LED. Vi sono tre modalità di illuminazione a LED: luce fissa, SOS e strobo, per soddisfare le esigenze di illuminazione notturna e per attirare l’attenzione durante un’emergenza. Ideale per attività all’aperto come campeggio, escursioni e altri usi di emergenza. Realizzato in materiale ABS + PC + silicone resistente e affidabile, il dispositivo è protetto da pioggia, polvere, urti e cadute.
  • 【Doppia porta di ricarica rapida USB】- le uscite USB DC5V / 1A DC5V / 2.1A integrate consentono di ricaricare velocemente due dispositivi digitali contemporaneamente, funzionano con tutti gli iphone / iPad / tablet, altri telefoni cellulari e dispositivi elettronici. In omaggio riceverete anche 2 cavi di dati.
  • 【Carica solare】- dotato di un pannello solare compatto che ricarica la batteria al sole. Si noti che la funzione di ricarica solare dipende dall’intensità del sole e dal tasso di conversione. Ci vuole molto tempo per caricare completamente ed è adatto per i viaggi di campeggio all’aperto. Per l’uso quotidiano e l’uso iniziale, si consiglia di caricare attraverso l’ingresso DC 2A per ridurre al minimo il tempo di ricarica.

 

MANUALE DI SOPRAVVIVENZA (link) (Come cavarsela in ogni situazione, clima e ambiente)

Completo, dettagliato e molto intuitivo. Tratta davvero tutti gli argomenti sulla sopravvivenza, analizza ogni tipo di tecnica, consiglio, molto semplicemente ma chiaramente e in modo comprensibile. Fonti di un membro della SAS inglese, il libro è piccolo e compatto, da tenere sempre a portata di mano. Contiene un sacco di illustrazioni ben fatte, per aiutare a capire di ció che si stà trattando.
Ricorda che quando ci sono calamità naturali internet potrebbe non funzionare sul tuo smartphone…

 

Se come me il tema della sopravvivenza vi incuriosisce molto, vi consiglio un corso che si tiene in Valle d’Aosta e che io ho già frequentato a settembre 2019.

Consigli di Francesco Valenti, esperto di sopravvivenza

Approvvigionamento viveri.

Pubblicato da Avventura Team Valle d'Aosta su Mercoledì 11 marzo 2020

No Comments on Kit per la sopravvivenza da tenere sempre in casa in caso di emergenza

Rimuovere il malware spam del Verified casino su wordpress

Tutto ha inizio quando per caso controllando l’indicizzazione su google (site:www.XYZ.com) trovo una pagina estranea al mio sito che punta ad una pagina di casino online: www.XYZ.com/?p=casino-online www.XYZ.com/?p=play-blackjack-online E in…

page-hack

Tutto ha inizio quando per caso controllando l’indicizzazione su google (site:www.XYZ.com) trovo una pagina estranea al mio sito che punta ad una pagina di casino online:

www.XYZ.com/?p=casino-online
www.XYZ.com/?p=play-blackjack-online

E in effetti entrando nella pagina appare una pagina di Casino Online sul mio dominio.

Allora entro nel wp-admin per cancellarla ma mi accorgo che non vi è alcuna traccia della pagina.
Così faccio un dump del database e cerco “play-blackjack-online” e lo trovo in questa riga del wp_options, BINGO!

INSERT INTO `wp_options` (`option_id`, `option_name`, `option_value`, `autoload`) VALUES
(8389, ‘client_data_run’, ‘{“stat”:”success”,”pages”:[{“slug”:”best-casino-bonus”,”article”:”<!DOCTYPE html>n<html><head><title>How to find the Best Casino Bonus</title>n<meta name=”robots” content=”noarchive”/>n<meta content=”text/html;charset=UTF-8″ http-equiv=”Content-Type”>n<meta name=”description” content=”Play at the best Online Casino accepting US players! Find the best no deposit bonuses, and $8,000 for the Slots at Grand Parker. ” />n</head>n<body topmargin=”0″ leftmargin=”0″ rightmargin=”0″ bottommargin=”0″ marginheight=”0″ marginwidth=”0″ style=”background-color:white;”>n<table border=”0″ width=”100%” cellspacing=”0″ cellpadding=”0″ bgcolor=”#999966″>n<tbody><tr><td width=”100%”><font face=”Arial Black” size=”6″ ……….ECC ECC ECC…………..t></td>n</tr></tbody></table></body></html>”,”title”:”Casino offers of the season $8000 bonus no deposit bonus codes”,”keywords”:[“no deposit bonus codes”,”no deposit bonus codes”,”eu casino bonus code”]}],”redirects”:[]}’, ‘yes’);

Mi accorgo che se cancello quella riga dal DB
DELETE FROM `wp_options` WHERE `option_name` = 'client_data_run';

le pagine fake scompaiono … ma ricompaiono magicamente il giorno dopo.

Quindi capisco che quella riga sul DB viene generato da un PHP.

Cerco ovunque nel codice cercando un eventuale file php che contenga il codice malevolo ma nulla.
Disattivo e aggiorno tutti i plugin ma nulla.

Andando dentro /wp-admin/options.php (pagina dove sono visibili alcune opzioni avanzate) mi accorgo che esiste un altra riga nella tabella wp_options con key = “1” e che contiene un’altro codice malevolo che cambia ogni volta che faccio refresh sulla pagina:

{“data”:”hSfIQTpHkifrtZkA8LVTCQx4cI8r9fIqpThC6U8r7s284UzsChRkI29+VTMCVBzfzPXAdF9rR3BL/MFjQ74NJiCy8nyAtm4JB/MZ5Rkj+Y6P6Cw9rjJyynFi5ciRPG4kCY
OATHqTWh7XEZWxEfvEcVCTqG7dvYj3nJI9GJy7ZmaD6j/4837e1sBLa5O7RUtC0x2CyEzpwoEw6EYQV9FDqXYgN1ndl+suAAAneh8+oS7Bw95zN9788yA71Fuad7ov
aq0w6G30BOh/tPD94JLeGfAS1J++Iuaj2Lbf+w7qk3AxqfTwxgSbPihP6iTMSaWTNEHAXH0tRKA4cw+6gNQj+qsH+ui+qUYVeEE/3IPNa16Y7XQfUqqZIa1aHM
l+sivKx6tO45S/++VQ6Ss7263uJju7oWvZUtq2O8af5d/BVB7……………oUb46vWbbk7i3pZHLWip4Bu2rNq3eDAcQ==”}

options

Cancellando la riga dalla wp_options un attimo dopo ricompare in modo sempre diverso, come se fosse generato randomicamente.

Quindi dopo aver cancellato tutti i plugin e notando che la riga continuava a cambiare ho pensato che forse il codice malevolo era conservato in uno dei temi.
Non so in quale modo possa essere successo ma all’interno della cartella del tema corrente ho trovato 5 file PNG:

social.png
social1.png
social2.png
social3.png
social4.png

(apparentemente immagini) ma con all’interno un codice che scriveva la descrizione di spam su google e la riga che creava le pagine del casino.
Il codice all’interno dei file era criptato in Base64 e ROT13, praticamente impossibile da trovare facendo una semplice grep in unix.

Per far sì che questo codice venisse eseguito è stato inserito il richiamo all’interno del function.php del tema in uso, in modo tale da richiamare le PNG:

if (!defined(‘WP_OPTION_KEY’)) {
include_once ‘social.png’;
}
if (!defined(‘WP_OPTION_KEY’)) {
include_once ‘social0.png’;
}
if (!defined(‘WP_OPTION_KEY’)) {
include_once ‘social1.png’;
}
if (!defined(‘WP_OPTION_KEY’)) {
include_once ‘social2.png’;
}
if (!defined(‘WP_OPTION_KEY’)) {
include_once ‘social3.png’;
}

Dopo aver rimosso le righe dal function.php e le 5 PNG ho cancellato la riga dal wp_options:

DELETE FROM `wp_options` WHERE `option_name` = ‘1’;

Dopo aver ripulito la vostra installazione di WordPress ricordatevi di aggiornare tutti i Plugin, cancellare quelli inutilizzati e cancellare anche i temi non utilizzati.
Per ripristinare le descrizioni del vostro sito iscrivetevi e collegate il sito a Google Webmaster e fate richiesta di refresh della index.

9 Comments on Rimuovere il malware spam del Verified casino su wordpress

Migrare DB da Access a mySql (mdb to sql)

Sembrava quasi impossibile invece ci sono riuscito, e non è stato neanche difficile, stiamo parlando della migrazione dei dati da un database Microsoft Access (.mdb) a mySql (.sql) (migrazione necessaria…

Sembrava quasi impossibile invece ci sono riuscito, e non è stato neanche difficile, stiamo parlando della migrazione dei dati da un database Microsoft Access (.mdb) a mySql (.sql) (migrazione necessaria se si vuole convertire un sito asp o asp.net in PHP).

Soluzione per Linux

Il software che ho provato gira su ubuntu e si chiama MDB-Tools.

Potete installarlo in pochi instanti sulla vostra distro ubuntu tramite il comando

sudo apt-get install mdbtools

Una volta installato potete, a linea di comando, estrarre sia lo schema del DB che le varie tabelle.

Visualizziamo la lista delle tabelle del DB:

mdb-tables NOMEDB.mdb

output:

table1 table2

Possiamo anche visualizzare la struttura di tutte le tabelle:

mdb-schema NOMEDB.mdb

output:

————————————————————-
— MDB Tools – A library for reading MS Access database files
— Copyright (C) 2000-2004 Brian Bruns
— Files in libmdb are licensed under LGPL and the utilities under
— the GPL, see COPYING.LIB and COPYING files respectively.
— Check out http://mdbtools.sourceforge.net
————————————————————-

DROP TABLE table1;
CREATE TABLE table1
(
ID Long Integer,
nick Text (100),
anno Integer,
data Integer,
);
— CREATE ANY INDEXES …

DROP TABLE table2;
CREATE TABLE table2
(
ID Long Integer,
settore Long Integer,
descrizione Text (120),
scheda Long Integer,
progetto Text (20),
);
— CREATE ANY INDEXES …

Una volta reperita la lista delle tabelle possiamo estrarre tutti i dati di ogni singola tabella

mdb-export -I NOMEDB.mdb table1 | sed -e ‘s/)$/)\;/’

output:

INSERT INTO table1 (ID, nick, anno, data) VALUES (1,”pippo”,1987,20110207);
INSERT INTO table1 (ID, nick, anno, data) VALUES (2,”pluto”,1977,20110207);
INSERT INTO table1 (ID, nick, anno, data) VALUES (3,”paperino”,1980,20110207);

Possiamo quindi redirigere l’output su un file con estensione .sql e andare quindi in phpMyAdmin a lanciare le INSERT cosi’ da popolare il nuovo DB in mysql.

Soluzione per Windows

Scaricare il programma da http://www.bullzip.com/download.php
e seguire questi passi dopo l’installazione per la migrazione da access a mysql:




2 Comments on Migrare DB da Access a mySql (mdb to sql)

Web 3.0 manca poco o ci siamo già?

Siamo partiti col web 1.0 dove ognuno faceva da se (in pochi) con i suoi non standard, ognuno credeva nel proprio lavoro, nel proprio codice e a volte, il piu’…

Siamo partiti col web 1.0 dove ognuno faceva da se (in pochi) con i suoi non standard, ognuno credeva nel proprio lavoro, nel proprio codice e a volte, il piu’ delle volte, sbagliava, creava qualcosa di orrendo e mal funzionante, a volte invece creava qualcosa di bello ma di statico, di morto.

Poi ci siamo evoluti col web 2.0, nascono le prime piattaforme standard, utilizzabili da tutti, alcune open source altre no. Ognuno poteva e puo’ tutt’ora usare un cms come wordpress, xoops, drupal, mambo, scaricarlo e installarlo dove gli pare, customizzarlo e avere un risultato accettabile.
Nel frattempo tante piattaforme nascevano: facebook, flickr, picasa, twitter … tutto per facilitare tutto, grazie al microblogging.
Tutto si e’ ridotto ad un misero XML, un feed rss che propaga in maniera piu’ rozza e semplice possibile le informazioni che realmente vogliamo trasmettere.

Ebbene, oggi, ho scoperto tumblr. Uno solo per domarli tutti. Crei il tuo blog, colleghi i feed rss di tutti i tuoi account di tutti i social network (YouTube, Twitter, WordPress, Digg, etc). Autocrei il tuo blog intrecciando gli xml tra di loro, in entrata e in uscita, cosa che io ho fatto tempo fa scrivendo righe e righe di codice per creare un parser che riuscisse a leggere un xml per stamparmi l’output. Bene, ora lo fai in un click. Come anche la creazione delle pagine, delle permission e della visibilità sui motori. Hai anche un account su twitter? lo colleghi a tumblr e ogni post che scrivi verra’ pubblicato anche li’ come anche su facebook. Non sei a casa e vuoi pubblicare un articolo dal tuo smartphone? mandi una email all’indirizzo email del tuo blog e viene automanticamente pubblicato. Non disponi di connessione ad internet? chiami il numero che tumblr ti fornire per il tuo blog per registrare un messaggio audio che verra’ instantaneamente pubblicato e propagato.

Non ha piu senso il web di una volta… non so come dirlo… questo è davvero l’inizio di una nuova era, l’era dove non hai piu’ bisogno di comprare un hosting per appoggiare il tuo sito.
Non hai piu’ bisogno di apache e di mysql. Non hai piu’ bisogno di nulla. Hai bisogno solo di un account… e neanche quello perche’ ormai non ti serve piu’ registrarti su centinaia di siti come prima, ti basta un account Google o Facebook.

E se proprio dobbiamo dirla tutta non hai piu’ bisogno neanche di idee creative perche’ e’ gia tutto pronto, non devi pensare, non devi scrivere, esiste il re-blog: ti piace un articolo di qualcuno? lo condividi sul tuo, lui sa che tu lo pubblichi, gli fa piacere perche’ gli fai pubblicita’ e diventi famoso anche tu perche’ nel tuo blog pubblichi qualcosa di interessante che hai cercato ed hai trovato, alla gente non importa nulla se l’ha scritto lui o tu, l’importante e’ che seguira’ il tuo blog perche’ ha sempre roba nuova e aggiornata. Pensate a friendfeed, inserisci i tuoi feed preferiti di altri siti e ti crei il tuo spazio con i contenuti (non tuoi) che interessano a te, ma che potrebbero interessare anche ad altri. Ma cosa genera friendfeed? Un altro fottuto RSS.

Dove ci portera’ il nuovo web? Queste piattaforme stanno mettendo l’intera popolazione del mondo sullo stesso piano. Tutti hanno il potere, il potere di comunicare, il potere di diventare famosi, di dire la verita’, e in politica mi sa che l’hanno capito, per quanto siano celebrolesi hanno capito anche questo. Hanno capito che grazie al web e sopratutto grazie al web 2.0 non possono piu’ fare scherzi, la gente mormora e sul web nessuno si trattiene, a qualcuno scappa e 10 milioni di persone ripubblicano quello che hai scritto se è giusto che resti pubblicato. Non si puo’ fermare.

E’ il web dove decidi tu cosa vedere e cosa no. Crei la tua pagina iGoogle personalizzata con quello che vuoi tu, con i contenuti che vuoi che ti vengano forniti. Crei la tua pagina di Facebook decidendo chi vuoi leggere e chi ignorare, cataloghi i tuoi bookmark con delicious e decidi tu quali rendere pubblichi o privati. Hai il potere di creare il web, a tuo piacimento. Anche le pubblicita’ cambiano, si adattano a quello che interessa a te, a quello che stai leggendo in quel momento, a quello che hai cercato.

Tutto inizia a piacermi ma allo stesso tempo mi spaventa, non poco.

No Comments on Web 3.0 manca poco o ci siamo già?

Migrare le news da Xoops a WordPress

Proprio l’altro giorno mi sono imbattuto nel fatidico trasferimento di CMS, da Xoops a WordPress. E’ un casino, ma grazie a questo post potrete farlo in… un’oretta… o due se…

Proprio l’altro giorno mi sono imbattuto nel fatidico trasferimento di CMS, da Xoops a WordPress. E’ un casino, ma grazie a questo post potrete farlo in… un’oretta… o due se va storto qualcosa 🙂

Partiamo da fatto che avete un sito in Xoops e che l’abbiate aggiornato all’ultima versione (2.4.4). Bene.
Do’ per certo che abbiate già installato WordPress (2.9.2) da zero.
In poche parole avete un sito in Xoops pieno e uno in WordPress vuoto. E fin qui ci siamo.

Iniziamo con l’estrarre dal DB di xoops la tabella delle news, “formattandola” con la stessa struttura della tabella che wordpress si aspetta.

1 Comment on Migrare le news da Xoops a WordPress

E’ nato un nuovo progetto: mMilano.com

Non siamo professionisti ma la passione per la fotografia ci accomuna ed è tramite essa che vogliamo raccontare la città in cui viviamo focalizzandoci su eventi ed itinerari turistici. Il…

Non siamo professionisti ma la passione per la fotografia ci accomuna ed è tramite essa che vogliamo raccontare la città in cui viviamo focalizzandoci su eventi ed itinerari turistici.

logo mmilano

Il progetto è aperto a chi vuole partecipare inserendo le proprie foto rispettando le categorie presenti nel sito (events, turist routes, skyline, urban). Le foto resteranno di proprietà dei rispettivi autori. Per contattarci potete utilizzare il modulo contatti.

Il sito non necessita di registrazioni, si può utilizzare col proprio account di Facebook. Nessun dato verra’ archiviato nei nostri database, verrete autenticati tramite i server di Facebook.

Abbiamo anche una pagina su Facebook dove verranno postate le anteprime e i prossimi eventi (fotografici e non).

Vai alla pagina su Facebook
Vai al sito ufficiale

mmilano

2 Comments on E’ nato un nuovo progetto: mMilano.com

Type on the field below and hit Enter/Return to search